Loading...
Arrivederci al 6 gennaio

Ringraziamenti

A pochi giorni dalla chiusura ufficiale dell’edizione 2024 dello Storico Carnevale di Ivrea, recuperate le forze e raccolte tutte le emozioni di queste intense settimane di lavoro, impegno e divertimento, la Fondazione desidera ringraziare tutte le persone che hanno collaborato sia nella fase preparatoria sia nelle giornate di Carnevale: volontari, operatori, collaboratori, Personaggi, Componenti, Forze dell'Ordine e operatori sanitari, Istituzioni, Amministrazione Comunale e naturalmente tutta la cittadinanza. 

“È stata un’edizione molto partecipata e sentita. Tutte le Componenti si sono dedicate senza sosta e sempre con entusiasmo in tutte le occasioni, non solo quelle pubbliche ma soprattutto nel dietro le quinte, nelle lunghe fasi preparatorie del nostro Carnevale – commenta il Presidente Alma. Per questo ringrazio tutti, dal primo all’ultimo, per la collaborazione, la passione e l’attaccamento alle tradizioni che fanno sì che la festa si possa rinnovare anno dopo anno. Ringrazio anche la popolazione e i commercianti sempre presenti e partecipi a tutti gli eventi del calendario con grande gioia e, talvolta, anche con spirito di sacrificio. Il nostro Carnevale, si sa, è unico nel suo genere e comporta anche uno stravolgimento della quotidianità di tutti gli eporediesi. La viabilità è modificata, le scuole sono chiuse, gli edifici vengono protetti dalle reti… la grandezza e la bellezza di questa manifestazione risiede anche in questo, nello spirito di comunità e collaborazione che unisce tutti i cittadini. Gli stessi che il Mercoledì delle Ceneri si ritrovano sorridenti a riaprire i negozi o le proprie case e spazzare davanti agli ingressi gli ultimi rimasugli di Battaglia. Ringrazio poi i numerosi turisti e visitatori che a partire dal 6 gennaio in poi vengono in città per assistere allo Storico Carnevale dimostrando quanto questa manifestazione sia di rilevanza turistica e culturale e di alta visibilità nazionale e internazionale.

E poi un ringraziamento sentito a chi ha lavorato per il Carnevale e durante il Carnevale alacremente e silenziosamente nel dietro le quinte, permettendo ai più di divertirsi e godersi ogni momento. Il Carnevale è una macchina complessa fatta di tasselli che talvolta si intersecano e altre volte coesistono: la macchina organizzativa guidata da Davide Marchegiano, l’ambito storico artistico – carri e cavalli guidato da Davide Borla, il merchandising e il Villaggio Arancio, la sala stampa. Ringrazio i miei colleghi e compagni di questa avventura, Emilia Sabolo, Gianpiero Frigo, Franco Rosso e Fabio Vaccarono: ognuno di loro ha saputo apportare competenze ed esperienze preziose per la riuscita di questa edizione.

A nome di tutto il CdA ringrazio chi ha operato in prima linea e nelle retrovie di questa edizione: l’Amministrazione della città di Ivrea guidata dal sindaco Matteo Chiantore con il quale abbiamo condiviso molti momenti in questi ultimi mesi; tutte le Forze dell’Ordine, la Polizia Municipale, gli operatori sanitari - Croce Rossa, Ivrea Soccorso, 118 e i veterinari; SCS – Società Canavesana Servizi; i numerosissimi volontari che ci hanno accompagnato; i commercianti, gli sponsor e i Partner che hanno appoggiato la Fondazione sostenendo il Carnevale; l’anima del Carnevale - i Personaggi e le Componenti -  che con la loro passione hanno contribuito al rispetto dei valori di identità e storicità della manifestazione stessa;  le street band e i gruppi ospiti che hanno animato il Giovedì Grasso e il Corteo Storico di domenica e martedì e, infine ancora una volta, la popolazione tutta. Ci metteremo subito al lavoro per la nuova edizione, appuntamento come da tradizione al 6 gennaio prossimo”.

ARCHIVIO NEWS

Iscriviti alla Newsletter